News

Cyrano de Bergerac

Savinien Cyrano de Belgerac fu un letterato del XVII secolo. Considerato spesso un antesignano della letteratura fantascientifica, fu una figura tra le più eclettiche nella letteratura del ‘600.
Autore di romanzi, saggi, drammi e opere satiriche, la sua grande fortuna furono perlopiù i romanzi di natura fantastica. Ma la sua fama di libertino, scienziato mancato, guascone amante dei duelli (per quanto probabilmente fosse più il suo modo di dipingersi tale che il suo vero essere), lo scrittore è stato reso celebre soprattutto dall’omonimo dramma pubblicato nel 1987 da Rostand.

Cyrano de Belgerac è un’opera di fama impareggiabile che continua a essere protagonista dei teatri di tutto il mondo.
Ispirato allo scrittore del ‘600, la trama dell’opera racconta di Cyrano, formidabile spadaccino la cui abilità con la spada è equiparata solo dalla destrezza con cui la sua penna produce versi e giochi di parole irridenti.

Ma il punto debole di Cyrano è l’enorme naso, che ne imbruttisce le fattezze e lo priva di ogni speranza nei confronti della donna che ama, Rossana, sua cugina.
In tutto questo s’inserisce il personaggio di Cristiano, anche lui invaghito di Rossana. Cristiano è avvenente ma privo della verve e della capacità espressiva di Cyrano. Per un ironico scherzo del destino, Rossana chiede al cugino di difendere Cristiano in guerra, e tra i due ragazzi si crea un rapporto di amicizia e completamento.
Cyrano inizia a scrivere le lettere d’amore per Rossana da parte di Cristiano, spacciandosi per lui. In questo modo Cyrano può esprimere a Rossana ciò che sente nei suoi confronti, e contemporaneamente permette a Cristiano di conquistarla.

Quando però Cristiano viene ferito mortalmente in guerra, chiede all’amico di confessare tutto a Rossana e Cyrano mente dicendogli di avendolo fatto, e che lei aveva scelto comunque proprio Cristiano.
Cyrano però non parlò mai, e solo sul suo letto di morte Rossana capirà la verità dopo tutto quel tempo.

Il dramma di Rostand è un inno al Romanticismo, che tratta più dell’amicizia che dell’amore tra uomo e donna. Il rapporto tra i due contendenti Cyrano e Cristiano è un’amicizia che travalica gli interessi e i cliché del tempo sulla lotta per l’ottenimento del cuore della donna amata.

Un’opera di fine Ottocento che tratta temi quanto mai attuali, e che torna sulle scene teatrali Giovedì 5 Marzo presso il Teatro Nuovo di Milano.

Acquista ora il tuo biglietto qui!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*