News

I Verdena tornano con Endkadenz: da Febbraio il nuovo Tour

È una famiglia di musicisti, la Ferrari. La madre discografica, i figli Alberto e Luca fondatori di uno dei gruppi rock italiani più atipici dell’ultimo ventennio.

Sono i Verdena, band bergamasca nata del 1995 e composta dai fratelli Ferrari insieme a Roberta Sammarelli, ex bassista del gruppo punk delle Porno Nuns, aggiuntasi nel ’96. All’inizio il loro nome doveva essere Verbena, come la pianta sacra delle tribù indiane da cui veniva utilizzata a fini rituali e magici. Ma il nome era già utilizzato da un’altra band statunitense, che per una curiosa coincidenza, o forse un’affinità spirituale, era la band di Dave Grohl, ex membro dei Nirvana. I Verdena, costretti a cambiare una lettera dal loro nome, sono etichettati spesso proprio come gli eredi virtuali dei Nirvana, in Italia. Le loro sonorità smaccatamente rock sfociano infatti fortemente nel grunge.

L’esordio discografico fu fin da subito coronato da risultati notevoli: 40mila copie, risultato ragguardevole per una band alternativa emergente, che nel 1999 valse loro anche il premio di Band Emergente dell’Anno. Conseguirono partecipazioni importanti ad eventi come l’Heineken Jammin’ Festival, e i Gods of Metal.

La band, etichettata nell’ambito dell’indie e dell’alternative rock, sperimenta e propone negli anni stili differenti e una continua evoluzione nel proprio sound: alle classiche sonorità rock si aggiungono ampi utilizzi del sinth e dell’elettronica, ma anche del pianoforte. Il risultato è una musica dinamica, a tratti sporca, sempre eclettica.

Anche i testi sono atipici e mai scontati. La scrittura dei Verdena è una continua ricerca di ritmi e suoni pensati e tradotti in modo tale da aggiungere elementi musicali complessi alle melodie. I significati sono caotici, spesso non-sense, e privi di una chiara interpretazione: per Alberto Ferrari i suoi testi non hanno senso, sono un elemento fonico, ma allo stesso tempo racchiudono spunti per la costruzione di più significati.

L’ultimo lavoro dei Verdena ha visto la luce il 27 Gennaio, ed è la prima di un album in due parti frutto di due anni di registrazioni e tanto materiale. Endkadenz Vol. 1 è un album che rispetta i canoni stilistici della band, e lo stesso titolo è un’onomatopea priva di semantica che richiama la caduta di un uomo su un timpano.

Esattamente un mese più tardi, a partire dal 27 Febbraio, da Rimini partirà il tour la cui ultima tappa sarà il 10 Marzo a Bologna.

Di seguito tutte le date:

27 febbraio Rimini, Velvet
28 febbraio Marghera (Ve), Rivolta
2 marzo Milano, Alcatraz
3 marzo Firenze, OBIHall
5 marzo Modugno, Demode’
6 marzo Catania, BarbaraLab
8 marzo Napoli, Casa della Musica – Federico I
9 marzo Roma, Atlantico
10 marzo Bologna, Estragon

Acquista subito il tuo biglietto qui!

Se ti è piaciuto l’articolo, lascia un commento!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*