News

Tre Nuove Date per Ennio Morricone

Come dimenticare quei volti induriti dalla pellicola, i primi piani, e le terre desolate de Il Buono, il Brutto e il Cattivo, e degli altri film della saga? E soprattutto come dimenticare quella musica inconfondibile che oggi fa così strettamente parte dell’immaginario comune del Western?

Pochi artisti al mondo possono vantare una carriera così lunga e premiata quale la sua.
Ennio Morricone nacque a Roma nel 1928, e dodici anni più tardi già studiava al conservatorio di Santa Cecilia, ottenendo il diploma in composizione, strumenti per banda, e in particolare la tromba.

Proprio quest’ultimo è lo strumento musicale che avviò la sua carriera nel mondo del jazz: suonò infatti in diverse band, approdando poi nel giro di poco tempo alla scrittura di colonne sonore per il cinema e a una serie di progetti indipendenti legati alla musica leggera, oltre che alla collaborazione con il mondo orchestrale.

Ma è proprio il mondo del cinema a regalare al musicista romano la sua fortuna senza tempo.
Nel 1964 cominciò la sua collaborazione con Sergio Leone, dove, dopo Per un Pugno di Dollari e i seguenti episodi della “trilogia del dollaro”, Morricone divenne in breve tempo la voce del filone spaghetti western.

Da lì l’enorme numero di partecipazioni ai grandi capolavori di registi del calibro di Bertolucci, Pasolini, Pedro Almodovar, Polanski, Tornatore, e tanti altri.
Oggi Ennio Morricone può vantare oltre 500 partecipazioni nelle colonne sonore di film e serie tv, e una vastissima schiera di generi e stili musicali coperti.

Tra i tanti premi vinti, certamente spicca nel 1994 il premio alla carriera della Society for Preservation of Film Music (primo compositore non statunitense), il Leone d’Oro alla carriera nel 1995 in occasione della mostra del cinema di Venezia.

E ancora più importante, nel 2007 riceve il premio Oscar alla carriera, direttamente dalle mani di Clint Eastwood, il celeberrimo attore che insieme a Sergio Leone chiude il cerchio del filone spaghetti western che li rese famosi e amati in tutto il mondo.

L’album tributo We Love Ennio Morricone, in cui i suoi maggiori successi vengono interpretati dai più grandi artisti di fama mondiale, è il coronamento di un musicista che nell’immaginario dei suoi ammiratori non ha età.

In primavera, 87 anni all’anagrafe, Morricone segna sul calendario tre nuovi appuntamenti italiani. Nel mese di novembre, reduce da alcuni problemi di salute, dovette annullare i concerti previsti a Milano e Bologna, con non poche preoccupazioni e disagi per gli organizzatori, che già avevano pubblicizzato gli eventi.
A Marzo, Aprile e Settembre avranno finalmente luogo i concerti tanto attesi.
E il panorama evocativo che circonda la figura e le note di Ennio Morricone, prenderà vita un’altra volta.

Di seguito le tre date:

8 novembre Assago (Mi), Mediolanum Forum – POSTICIPATO AL 7 MARZO
9 novembre Casalecchio di Reno (Bo), Unipol Arena – POSTICIPATO AL 15 MAGGIO
12 settembre Verona, Arena

Acquista subito un biglietto qui!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*