News

Marlene Kuntz in Tour nel 2015

il-vestito-di-marlene-kuntz

Sono un gruppo particolare, i Marlene Kuntz.

Il nome della band ha un suono molto poco italiano, e si rifà in parte all’affascinante attrice Marlene Dietrich, in parte a uno slang inglese piuttosto colorito, “Kuntz”, che sembra quasi non avere un collegamento con la prima parte del nome.

Anche lo stile musicale dei Marlene sembra avere poco a che fare con il panorama italiano. Vicini a quel noise rock di matrice così spiccatamente anglosassone, con sonorità dure che mescolano la musicalità con suoni e rumori di svariati strumenti (non per forza musicali), ricordano a tratti le sonorità dei Sonic Youth.

Ma in verità, i Marlene Kuntz sono un gruppo italiano che canta prevalentemente in italiano, e che mostra oltre all’elemento noise un’evidente propensione al cantautorato, ben più familiare al contesto discografico tricolore.
Nati nel 1987, la formazione definitiva si ebbe solo nel 1989, con l’entrata di quel Cristiano Godano che avrebbe poi contribuito in modo massiccio a rendere il gruppo quello che è diventato oggi.

Da quel momento nove album in studio, partecipazioni a Sanremo con un premio della Sala Stampa, e svariate soddisfazioni a livello sia nazionale che internazionale.
Il tour che prenderà piede nel 2015 si svolge in alcuni tra i migliori teatri italiani, e non è una semplice scaletta di concerti. Le esibizioni sono infatti veri e propri spettacoli che uniscono la musica allo spettacolo teatrale, grazie alla partecipazione del corpo di ballo di physical dancers Mvula Sungani, di Roma.

Lo spettacolo è cominciato a fine Gennaio e la prima parte si è conclusa l’8 Febbraio; il 6 Marzo i Marlene si esibiranno a Firenze, e poi il resto del tour avrà luogo nel corso di Aprile.
Il Vestito di Marlene, questo il nome, costituisce l’unione tra il rock alternativo della band e il suo vestito, l’impatto visivo delle coreografie di Myula Sungani.

Di seguito l’elenco di tutte le tappe:

6 marzo – FIRENZE – Teatro Puccini
1 aprile – ROMA – Teatro Olimpico
2 aprile – ROMA – Teatro Olimpico (seconda data)
10 aprile – ASCOLI – Teatro Ventidio Basso
16 aprile – MESTRE – Teatro Toniolo
17 aprile – VICENZA – Teatro Comunale

Ti è piaciuto l’articolo? Lascia un commento!

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. Intervista. Cristiano Godano e le turbe speciali degli artisti -

Leave a comment

Your email address will not be published.


*