News

I Litfiba tornano in Tour!

Litfiba, tornate insieme,

vi ricordate di quell’epoca che fu?

Litfiba, non vi conviene

una carriera da Renzulli e da Pelù!

La scena del musicale

si è impoverita senza dubbio alcuno.

Ricordate quanti “meewh”?

Ricordate quanti “Euh”?

Io temo non ritornino giammai!

 

Era il 2003 quando gli Elii cantavano Litfiba Tornate Insieme, nella speranza di ridurre in qualche modo la distanza tra Renzulli (Ghigo) e Piero Pelù, separatisi quattro anni prima.

Dopotutto i Litfiba sono stati una band gigantesca nel panorama italiano. Fondata a Firenze nell’80 con il nome dell’indirizzo telex del loro studio di registrazione – L-IT-FI-BA – la band ha conciliato in sé il punk, ormai in fase di decadenza, il rock, e la new wave, in un mix del tutto particolare e fatta di sound mai sentiti prima in suolo italiano.

La loro è stata una storia travagliata, fatta di rotture e riconciliazioni, a partire dalla prima agli inizi degli anni ’90, che vide l’uscita di Maroccolo e Aiazzi, che poi sarebbe tornato in pianta stabile nella band solo molti anni dopo.

Sono proprio gli anni ’90 il periodo di massimo successo dei Litfiba: la Tetralogia degli Elementi è una serie di album ognuno dei quali con un’ideale orientamento a uno dei quattro elementi.

El Diablo, ispirato al fuoco, e Terremoto, alla terra, sono i due album che consacrano il passaggio all’hard rock. I toni del gruppo si fanno sempre più duri, sfiorando a tratti l’heavy metal e tematiche sempre più impegnate.

Poi Spirito, ispirato all’aria, e Mondi Sommersi, all’acqua, che segnano un progressivo ritorno a sonorità più morbide e orientate al pop. Il successo del gruppo raggiunge la vetta del loro successo commerciale, anche con quell’Infinito che tratta del tempo, il quinto ipotetico elemento.

Lo zoccolo duro dei fan però non apprezzò l’ammorbidimento della band, e le divergenze stilistiche all’interno del gruppo segnarono la rottura dei Litfiba. L’allontanamento di Ghigo e Pelù si sarebbe risanato solo nel 2009, sei anni dopo la canzone di Elio e le Storie Tese.

Sono proprio gli anni della Tetralogia degli Elementi quelli che oggi i Litfiba riportano sui palchi d’Italia, nel Tour in cui spazzano via la polvere dai loro capolavori. Il Tour, omonimo, riprende le stesse atmosfere degli anni ’90 che hanno caratterizzato il loro periodo più artisticamente e commercialmente felice.

E un sold out dopo l’altro, sono tornati più forti che mai.

 

Di seguito le tappe, a cui si stanno aggiungendo nuove date:

 

12 (SOLD OUT) e 13 aprile a Roma, Atlantico Live

20 aprile Firenze, Obihall – SOLD OUT

22 e 23 aprile Milano, Alcatraz – SOLD OUT

9 luglio Grugliasco, Area eventi esterna Shopville Le Gru – GruVillage

11 luglio Villafranca (Vr), Castello Scaligero

12 luglio Sogliano al Rubicone, Piazza Matteotti

17 luglio Sesto San Giovanni (Mi), Carroponte

23 luglio Firenze, Le Mulina Teatro

24 luglio Roma, Ippodromo delle Capannelle – Postepay Rock in Roma

26 luglio Taormina, Teatro Antico

31 luglio Majano (Ud), Arena Concerti

8 agosto Brindisi, Torre Regina Giovanna

 Acquista in fretta un biglietto!

Ti è piaciuto l’articolo? Lascia un commento!

4 Comments on I Litfiba tornano in Tour!

  1. Visti a Firenze, ma voglio replicare. Li ascolto da bambina perchè mia mamma conosceva Candelo (RIP) e li abbiamo sempre ascoltati a palla. Piero è davvero in forma e lo spettacolo è pura energia! Consiglio vivamente a tutti!!!

    • Martina Saiu // April 27, 2015 at 10:14 am // Reply

      Anche io li ascolto da sempre e li ho visti due volte. Meritano, sono una grande Live Band, peccato per la scomparsa di Candelo, era il top!
      Saluti
      Martina

  2. Sto guardando Piero in Tv e mi pioace quello che fa e dice anche quando è giù dai palchi. La sua voce, la sua arte sono davvero superiori. Ho anche visto il concerto a Firenze, la nostra Firenze e i Litfiba continuano ad essere energia pura!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*