News

Gli Ac/Dc tornano in tour: a Imola l’unica data italiana

Aveva solo 14 anni Angus Young, quando il fratello maggiore Malcolm lo portava a far parte di quella che sarebbe diventata una delle band simbolo dell’hard rock.

Era il 1973, e la tenuta scolastica che il ragazzino esibiva nei concerti divenne presto un’icona insostituibile degli Ac/Dc.

In seguito Dave Evans lasciò il posto a Bon Scott, e il gruppo australiano iniziò a prendere forma, consolidandosi nella formazione che diede luce agli album High Voltage e il celeberrimo TNT.

Da quel momento solo grandi successi con la casa discografica Atlantic, come Let There Be Rock che spopolò in Gran Bretagna, e soprattutto il sempreverde Highway to Hell che proiettò la band a pieno diritto nell’olimpo del rock.

Nemmeno la tragica morte di Bon Scott per overdose di alcolici riuscì a frenata l’avanzata del sound degli Ac/Dc, che trovarono nuova linfa vitale con Brian Johnson: Back in Black e Razor’s Edge, trainato dall’intramontabile Thunderstruck, scalarono la vetta delle classifiche ancora una volta. Back in Black divenne il sesto album più venduto della storia, e nel 2003 gli Ac/Dc arrivarono ad essere il quinto gruppo ad aver venduto più dischi nella storia: gli unici ad aver fatto meglio di loro in America furono Beatles, Led Zeppelin, Pink Floyd e Eagles.

Nello stesso anno ebbero l’onore di entrare nella Rock’n Roll Hall of Fame.

 

Il nuovo tour degli Ac/Dc partirà a Maggio in Olanda, per l’uscita del nuovo album Rock or Bust. E dopo aver girato per gli stadi di mezza Europa, approderà anche in Italia in tappa unica: per l’occasione la band australiana ha scelto l’autodromo di Imola, fino a pochi anni fa sede dell’Heineken Jammin Festival.

Era dal concerto di Udine nel 2010 che gli Ac/Dc non si esibivano in Italia, e questa volta lo farà nella parterre emiliana il 9 Luglio.

Mancherà Malcolm Young, sostituito dal nipote Stevie Young, ed è in dubbio la partecipazione di Phil Rudd, che potrebbe essere sostituito da Bob Richards.

I biglietti saranno disponibili a partire dal 17 Dicembre, e c’è da scommettere che andranno a ruba in tempi rapidissimi.

Acquista subito i biglietti qui!

2 Trackbacks & Pingbacks

  1. Top 10 dischi più venduti di sempre -
  2. Quali sono i 10 dischi più venduti della storia?

Leave a comment

Your email address will not be published.


*