News

Giovanni Allevi: il “Piano Solo Tour 2015”

Considerato da pubblico e critica l’enfant prodige del pianoforte italiano, Giovanni Allevi è oggi probabilmente il più famoso pianista del bel paese.

Un po’ per la capigliatura che difficilmente passa inosservata, un po’ per lo stile altrettanto inconfondibile, ha ormai da anni attirato su di sé grandi attenzioni. Dotato di innaturale talento, non ha mai vincolato la sua produzione artistica ai canoni del genere, proponendo sempre soluzioni musicali cangianti e originali.

La particolarità del suo stile gli ha incollato addosso fama e sensazioni contrapposte: Allevi è un pianista di gran successo, ma non sempre compreso a fondo dagli ascoltatori che cercavano in lui gli echi dei grandi classici piuttosto che un nuovo modo di intendere la musica, classica e non.

Ma il capellone di Ascoli non è solo un pianista, compositore e direttore d’orchestra; è anche un laureato con lode in filosofia, un quarantatreenne che sembra aver fermato il corso del tempo 15 anni fa, e che si è costruito negli anni un involucro d’immagine di grande presa sul pubblico. Artista e pensatore complesso, suona sul palco note perfette in cui l’unica (finta) stonatura è il suo look quotidiano fatto di jeans e scarpe da tennis.

Eppure Allevi non è un giovanilista, ma un adulto che attraverso l’espressione creativa della musica riscopre l’essere bambino, nelle sue accezioni più positive.

Nella sua carriera tanti traguardi, come il concerto di Pechino durante le Olimpiadi 2008, e le numerose attestazioni di stima da personaggi del calibro di Giorgio Napolitano, Papa Benedetto XVI, Michail Gorbaciov.

Il “Piano Solo Tour 2015”, dopo aver fatto il giro dei teatri europei, approderà in Italia il 27 Marzo a Roma, per continuare poi con una lunga serie di tappe dell’enfant terrible.

Porterà sul palco brani come “Go with the Flow”, “Vento d’Europa”, “Secret Love” e altri brani tratti dall’ultimo album “Alien”.

A sorpresa, è previsto il ritorno di brani storici come “Cassetto” e “Filo di perle”, che non venivano eseguiti sul palco da una quindicina di anni.

 

Di seguito tutte le date:

27 Marzo Roma, Auditorium Conciliazione

30 Marzo Napoli, Teatro Augusteo

31 Marzo Milano, Teatro degli Arcimboldi

10 Aprile Livorno, Teatro Goldoni

11 aprile Padova, Gran Teatro Geox

14 aprile Bergamo, Teatro Creberg

15 aprile Como, Teatro Sociale

18 aprile Trento, Teatro Auditorium Santa Chiara

19 aprile Ravenna, Pala De Andre’

21 aprile Gallarate, Teatro Condominio Vittorio Gasmann

23 aprile Catania, Teatro Metropolitan

24 aprile Palermo, Teatro Golden

26 aprile Trieste, Politeama Rossetti

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. Nils Frahm e la Modern Classical in Italia

Leave a comment

Your email address will not be published.


*