News

Highline Galleria

Chiunque sia stato a Milano almeno una volta nella vita, certamente avrà fatto almeno una passeggiata nel cuore della città. Vuoi per scattare una fotografia al Duomo, vuoi per una colazione nelle magnifiche pasticcerie del centro storico.

E certamente, a un certo punto avrà fatto due passi in quella magnifica galleria che costeggia il duomo.

La Galleria Vittorio Emanuele II è un gioiello ottocentesco, tra i più riusciti esempi di architettura del ferro europea. Chiamata il Salotto di Milano è uno degli antenati delle tipiche moderne gallerie commerciali d’Europa, ed è considerato antesignano degli odierni centri commerciali. Elegante, slanciata, magnifico esempio di stile neorinascimentale: la struttura, semplicemente “La Galleria” per i milanesi, è un polo di attrazione divenuto con gli anni uno dei simboli della città, e una delle passeggiate obbligatorie per turisti e residenti.

Durante il periodo dell’Expo (e chissà, forse anche dopo), la Galleria che collega Piazza Duomo e Piazza della Scala assume un’ulteriore nuova dimensione.

Le passerelle realizzate un secolo e mezzo fa per la manutenzione del soffitto a vetri della Galleria, sono infatti state aperte al pubblico grazie all’assenso della soprintendenza, che con i finanziamenti di AlessandroRosso Group e il Seven Stars Hotel ha potuto allargare le suddette e renderle fruibili per una passeggiata panoramica spettacolare nel cuore di Milano.

Il percorso è lungo 250 metri e comprenderà piazzole, terrazze e altri punti di sosta in cui i visitatori potranno fermarsi a godere dello skyline milanese, fare fotografie, e leggere informazioni sulla storia della città e della Galleria.

Un sistema d’illuminazione permette la visita, forse ancora più spettacolare, nelle ore notturne, offrendo scorci e una visuale ravvicinata delle guglie del Duomo.

Una bella iniziativa che lancia una ventata di novità su uno dei primi centri commerciali al mondo, divenuto ormai simbolo di Milano.

 

Acquista ora il tuo biglietto!

 

Ti è piaciuto l’articolo? Lascia un commento!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*