News

“Piero della Francesca in mostra a Forlì dal 13 febbraio al 24 giugno

piero della francesca

“Piero della Francesca. Indagine su un mito” è una mostra che si terrà a Forlì dal 13 febbraio al 26 giugno 2016.  Unica nel suo genere, questa esposizione metterà a confronto l’artista con altri illustri Maestri a lui contemporanei.

L’influenza del Mito

Tutte le città in cui Piero della Francesca ha lavorato sono state contaminate dalla sua presenza e molte generazioni di artisti hanno subito il suo fascino: dall’emiliano Francesco del Cossa al toscano Luca Signorelli, dal romano Melozzo da Forlì al veneziano Antonello da Messina. Queste influenze saranno messe in chiaro all’interno dell’esposizione tramite il confronto tra le sue opere e quelle di altri Maestri come la Madonna della Misericordia di Piero e la Silvana Cenni di Casorati. Nell‘800, dopo un periodo di oblio, Piero della Francesca è stato riscoperto impressionando numerosi giovani che hanno prodotto copie, disegni  e opere originali ispirate alla sua tecnica.

L’influenza del maestro è facilmente identificabile anche nei post impressionisti con un’interessante ricerca geometrica accostabile al suo stile.  Il ‘900 è stato un secolo di approfondimento dell’artista riconoscendogli un ruolo centrale tra i Maestri rinascimentali; creativi di tutto il mondo hanno studiato e assimilato la sua pittura da Balthus a De Chirico, passando per Hopper e Carrà. La geometria come il senso di rarefazione nonché gli onnipresenti elementi simbolici lo rendono affascinante anche agli occhi dei contemporanei.

La mostra

Interamente dedicata al pittore toscano, l’esposizione darà ai visitatori la possibilità di confrontarlo con altri artisti rinascimentali del calibro di Domenico Veneziano, Beato AngelicoPaolo Uccello dei quali saranno esposte alcune opere rappresentative. L’influenza del Mito di Piero della Francesca non si è tuttavia fermata agli artisti suoi contemporanei: molte correnti pittoriche dei secoli successivi hanno tratto ispirazione dal suo lavoro come i macchiaioli, i post impressionisti e i metafisici.

“Piero della Francesca. Indagine su un mito” riscostruisce la sua visione artistica attraverso le opere e i dati storiografici, costruendo una vera e propria analisi del mito attraverso la sua fama, l’oblio e la riscoperta. La ricerca prospettica di Paolo Uccello, la plasticità di Del Castagno la Luce del Veneziano sono state l’ABC della ricerca del giovane Piero che guardò con interesse anche alla pittura fiamminga, creando un melting pot di suggestioni poi rivelatesi solide fondamenta per la sua ricerca; l’evoluzione del suo stile sarà messa in luce attraverso alcune sue opere cardine, cuore pulsante della mostra.

Acquista il tuo biglietto QUI!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*