News

L’Arte della Bellezza, Buccellati a Torino tra storia e oreficeria

Tutto iniziò dall’estro di Mario Buccellati, apprendista orefice già in giovane età che anno dopo anno crebbe in fama e talento. Dopo aver rilevato il negozio un tempo del suo vecchio mastro, ne aprì un altro a Roma in Via dei Condotti, e subito dopo a Firenze.

Nel 1921 era già conosciuto al di fuori dell’Italia per la raffinatezza della sua arte, e il lustro crebbe esponenzialmente quando cominciò a esporre i propri lavori in blasonate mostre europee. Tra i suoi estimatori più influenti nientemeno che l’amico e cliente Gabriele D’Annunzio: nel museo aziendale Mario Buccellati presso la Triennale di Milano, un’intera sala è dedicata ai regali e al rapporto tra i due.

Oggi l’azienda ha aperto negozi in alcune delle location più prestigiose al mondo, tra cui New York, Tokyo, Montecarlo, e Place Vendome, a Parigi, dove iniziò l’espansione internazionale.

Dopo la dipartita del patron Mario, le gioiellerie Buccellati sono passate in mano al figlio Gianmaria, defunto il 28 Marzo a una sola settimana dall’inaugurazione della mostra L’Arte della Bellezza, presso la Venaria Reale di Torino.

In mostra, tutte le fasi di sviluppo dell’azienda simbolo del Made in Italy di lusso, a partire dal periodo paterno, per passare poi alla parte centrale basata sul periodo creativo del figlio Gianmaria. L’ultima sezione è occupata dalle opere create a fini prettamente artistici ed espositivi, come le coppe delle Collezioni di Boscoreale e gli Oggetti Preziosi che rappresentano il periodo più moderno (dal 2000 in poi).

A Torino fanno bella mostra così un gran numero di oggetti rari e di enorme valore, tra cui la cosiddetta Coppa del Sacro Graal targata Buccellati, la Spilla Gran Dama con la rarissima perla vietnamita Melo Melo, e ancora le perle barocche Animalier, gli anelli in alessandrite, e tanto altro.

Fino al 29 Novembre, a Torino una mostra incentrata sul passato e sul presente di un’azienda storica, tra bellezza, arte e artigianato.

 

Gli orari della mostra:

Orari – Reggia di Venaria e Mostre
Dal 3 luglio al 14 agosto: Da martedì a giovedì e domenica: 10-18; venerdì e sabato: 10-23:30.
Dal 15 agosto al 25 settembre: Da martedì a venerdì: 10-18; sabato, domenica e festivi 10-20.
Dal 26 settembre al 7 febbraio 2016: Da martedì a venerdì: 9-17; sabato, domenica e festivi: 9-19.

Orari – Giardini
Dal 3 luglio al 14 agosto: Da martedì a giovedì e domenica: 10-18; venerdì e sabato: 10-23:30.
Dal 15 agosto al 25 settembre: Da martedì a venerdì: 10-18; sabato, domenica e festivi 10-20.
Dal 26 settembre al 7 febbraio 2016: Da martedì a venerdì: settembre 9-19; ottobre e novembre 9-17; dicembre, gennaio e febbraio 9-16.

 

Acquista ora il tuo biglietto!

 

Ti è piaciuto l’articolo? Lascia un commento!

3 Comments on L’Arte della Bellezza, Buccellati a Torino tra storia e oreficeria

  1. Questa è la vera Arte!

  2. Mattia Pinna // August 5, 2015 at 7:34 pm // Reply

    La qualità del made in Italy in questi casi non ha rivali!

  3. Con il contributo della storica dell arte Paola Goretti, esposta per la prima volta l’intera serie delle targhe che il Vate gli commission per ricordare le sue imprese e i motti che aveva coniato per celebrare alcune delle sue azioni pi celebri. Esemplari magnifici e inediti della gioielleria di Mario Buccellati degli anni 30 e 40 introducono alla seconda sezione Un italiano nel mondo , che ripercorre le tappe pi significative della carriera di Gianmaria dopo aver raccolto l eredit del padre, scomparso nel 1965.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*