News

La Notte dei Musei 2015

Questo sabato, il 16 Maggio, sarà di nuovo la volta della Notte dei Musei.

È già successo negli anni scorsi sempre nel periodo di Maggio, e come tutte le buone abitudini, non poteva non ripetersi. L’evento promosso dal Consiglio d’Europa occuperà la prima serata di sabato, e seguirà un programma molto semplice: dalle 20 alle 24 tutta la penisola registrerà aperture straordinarie dei musei nelle principali città, o gratuitamente o alla cifra simbolica di un euro.

Le istituzioni museali aderenti al progetto sono quelle dei siti culturali statali, ma si collegheranno all’evento anche varie istituzioni private, in tutta Europa; il sito del Ministero dei Beni Culturali ha già messo online una lista dei vari appuntamenti statali.

Spicca, banalmente, Roma con un lungo sciame di musei civici: Musei Capitolini, Centrale Montemartini, la Galleria d’Arte Moderna di Roma, Macro, MacroTestaccio, Mercati di Traiano, Musei di Villa Torlonia, Museo dell’Ara Pacis, Museo di Roma in Trastevere, Museo di Roma Palazzo Braschi, Museo Civico di Zoologia, La Pelanda; e con un’altra spolverata di piccoli musei gratuiti, come il Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, il Museo delle Mura, il Carlo Bilotti, il Pietro Canonica, il Napoleonico, il Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina. E ancora: le Scuderie del Quirinale, il Chiostro del Bramante, Villa Medici…

Ma anche le altre grandi città dell’arte non sono da meno.

Firenze offre da parte sua gli Uffizi, il Museo Archeologico Nazionale, il Museo di San Marco, la Villa Medicea della Petraia, il Complesso Monumentale delle Pagliere, il Cenacolo di Andrea del Sarte.

E ancora Torino con il Museo d’Arte Orientale, Padova con la mostra su Donatello, Napoli con il Museo del Mare di Bagnoli.

Attivissima anche l’Emilia Romagna: un enorme numero di proposte che vanno dalla Galleria Nazionale di Parma, ai Musei del Duomo di Modena, dal Museo Archeologico Nazionale di Ferrara ai tanti eventi che affolleranno Bologna. Uno su tutti, pur non facendeo parte delle istituzioni civiche, la mostra di Escher di Palazzo Albergati, anch’essa aperta fino a mezzanotte e per l’occasione eccezionalmente al prezzo di soli 5 euro.

Un sabato alternativo che presenta l’occasione di bere una birra in meno (almeno fino a mezzanotte!) e mettere in luce i tesori museali del Paese che vanta il 70% del patrimonio culturale mondiale.

 

Ti è piaciuto l’articolo? Lascia un commento!

5 Comments on La Notte dei Musei 2015

  1. Io c’ero!!!!!!!

  2. Grande! Dove sei stata?

  3. Nicoletta // May 21, 2015 at 1:27 pm // Reply

    Queste sono belle inizative, ancor troppo poco pubblicizzate però!

  4. Vero, speriamo che nei prossimi anni le estenderanno anche in tutte le altre regioni!

  5. Meglio di giorno

Leave a comment

Your email address will not be published.


*