News

GAM di Palermo – Dalla Belle Epoque alla Modernità

La Galleria di Arte Moderna di Palermo, o più semplicemente il GAM, non è solo una delle istituzioni culturali più importanti in Sicilia, ma un pezzo storico della città, intessuto in oltre un secolo di vita palermitana.

Fondato nel 1910 grazie al promotore Empedocle Restivo (cui oggi è titolato il museo), la sua storia si mescola con la Belle Epoque: il Gam nasce con l’esigenza e il desiderio di comunicare il fermento culturale di inizio ‘900, dominato dall’Art Nouveau e il Liberty italiano, ma anche dai prodromi delle avanguardie.

Dal 2006 la sede del museo è cambiata, e si trova presso il complesso monumentale di Sant’Anna. L’esigenza di rendere l’istituzione museale al passo con i tempi e con la modernità ha cambiato la location ma non i presupposti originali: arricchire il contesto palermitano la filosofia dell’arte contemporanea e candidare la città tra i protagonisti nel panorama nazionale.

L’allestimento oggi è curato da Corrado Anselmi, il progetto generale è stato seguito da Lidia Savoja e Antonio Gerbino, con il gruppo di studiosi coordinato da Federico Mazzocca.

La struttura museale contiene circa duecento opere tra dipinti e sculture, in prevalenza appartenenti all’arco temporale degli ultimi due secoli; le soluzioni scenografiche si articolano su tre diversi piani.

Al piano terra il neoclassicismo, il romanticismo, la nuova immagine della Sicilia di Emilio Lojacono.

Al primo piano l’Estetismo e l’Esotismo che hanno caratterizzato il periodo a cavallo tra XIX e XX secolo, il paesaggio mediterraneo di Leto, Michele Catti, e il Naturalismo Lirico di Bergler.

Al secondo piano invece è la volta della Palermo modernista: il Novecento italiano, con particolare riguardo alle Biennali di Venezia.

Oltre ai già citati artisti, si segnala la presenza ingombrante del monumentale di Sciuti, e di Giovanni Boldini, dei grandi del ‘900 come Mario Sironi, Franz von Stuck, Massimo Campigli, e soprattutto Renato Guttuso.

Un museo che rappresenta un viaggio, da Palermo fino al resto d’Italia.

 

Gli orari:

 

Dal martedì alla domenica: dalle 9.30 alle 18.30

Lunedì chiuso

31 e 6 gennaio: dalle ore 9.00 alle ore 17.30

Chiusura: 1 e 5 gennaio

 

Acquista ora un biglietto!

 

Ti è piaciuto l’articolo? Lascia un commento!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*