News

Equilibrium – A Firenze la mostra del Museo Ferragamo

Equilibrium-mostra-ferragamo

Salvatore Ferragamo è uno dei più importanti nomi che hanno fatto la storia del grande Made in Italy, nel settore della moda e dell’abbigliamento.
La sua azienda, la Salvatore Ferragamo S.P.A. fu fondata nel 1927, e degli anni attraversò vari alti e bassi. Dopo il fallimento del 1933 a causa di una scorretta gestione finanziaria, seguì la grande rinascita nel secondo Dopoguerra, che portò alla prima sfilata nel ’51.

L’azienda del calzolaio campano nacque negli anni dell’esplosione del settore delle calzature negli Stati Uniti, da cui Ferragamo tornò per fondare la sua società, a Firenze.
L’esperienza americana ebbe una grande influenza su di lui, ma la filosofia aziendale è sempre rimasta ancorata alla tradizione artigiana, che contraddistingue e impreziosisce ogni prodotto dell’azienda.

Proprio artigianalità, design, moda vista come arte, sono i capisaldi di tutta la produzione Ferragamo.
E da questi valori nasce l’idea del museo dedicato a Salvatore Ferragamo e alla storia del suo percorso. Il museo si trova nella storia sede dell’azienda, nel Palazzo Spini Feroni al centro di Firenze.

L’esposizione ripercorre la vision aziendale che ha caratterizzato prima il suo fondatore, poi la moglie a partire dal 1960 (data di morte di Salvatore), e infine i figli, in particolare la maggiore Fiamma, che ha terminato di rendere grande l’azienda del padre.
Da Giugno 2014, il museo ospita Equilibrium, una bella collezione di opere che rimarrà nel museo Ferragamo fino al 12 Aprile del 2015.

Equilibrium è un nome che si rifà agli studi di Salvatore Ferragamo sull’anatomia plantare del piede, che permette come per magia all’intero corpo di reggersi in equilibrio in posizione eretta.
Tutta l’esposizione si regge sull’idea dell’equilibrio, dell’andare avanti: dal camminare al marciare, dallo scalare le montagne al camminare su un filo. Le opere accarezzano tutte le principali forme espressive, grazie alla collaborazione di varie gallerie d’arte: l’esposizione presenta dipinti, tra cui Degas, Picasso, Matisse, Klee; sculture tra cui il Canova e Rodin; ma ancora sono presenti opere di Marina Abramovich, Kandinskij, e fotografia, testimonianza storica, interviste, per una collezione di alto livello.

Il museo è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 19.30.

Ti è piaciuto l’articolo? Lascia un commento!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*