News

Barocco a Roma. La Meraviglia delle Arti.

Dal 1 Aprile è partita a Roma la mostra dall’esplicativo titolo Barocco a Roma. La Meraviglia delle Arti, che rimarrà nella capitale fino al 26 Luglio.

La mostra, tenuta dalla Fondazione del Museo-Palazzo Cipolla, sarà solo la punta di un più vasto iceberg, un progetto artistico che coinvolgerà vari altri palazzi dell’Urbe con altrettanti momenti espositivi, ma anche percorsi museali e monumentali attraverso itinerari d’interesse in ambito barocco.

Concerti, eventi di vario tipo e momenti di approfondimento tematico faranno da contorno alle grandi location capitoline che saranno toccate dalla manifestazione, quali Palazzo Colonna, Palazzo Barberini, Galleria Pamphilj, i Musei Vaticani, e tanti altri.

Oltre al patrimonio culturale già presente in terra italiana, sarà l’occasione per vedere opere ancora inedite, tra cui una bozza del Bernini del Contro-progetto di San Pietro, e opere finora mai esposte in Italia, provenienti dall’Ermitage di San Pietroburgo e dal Mobilier National di Parigi. Per l’occasione saranno visitabili anche siti di grande valore storico normalmente preclusi ai visitatori: in particolare la Sala Borromini nell’oratorio dei Filippini, e la Cappella dei Re Magi in Propaganda Fide.

E ancora, bozzetti del Bernini, disegni progettuali di Francesco Borromini e Pietro da Cortona, più l’importante presentazione al pubblico degli Angeli Musici di Lanfranco, sopravvissuti dall’incendio della Chiesa dei Cappuccini di Roma avvenuto nel XIX secolo, e ora appena usciti da un lungo restauro.

Il percorso della mostra di Palazzo Cipolla riattraversa tutta la storia del Barocco, dalla sua esplosione nei primi decenni del ‘600 alle sue fasi di massimo splendore sotto i pontificati di Urbano XIII e Alessandro VI, che contribuirono alla trasformazione di Roma tra passato e presente.

Ma nel grande crocevia di esperienze barocche che s’intrecciano intorno al nodo focale di Palazzo Cipolla, la lista di opere che ruotano intorno alla manifestazione è enorme, e contiene pezzi provenienti tanto da Roma quanto dai grandi musei del mondo. Una testimonianza museale ed espositiva che mettono in luce l’Urbe per il ruolo culturale e storico di primaria importanza che ha avuto non solo in epoca antica, ma anche nel mondo moderno, di cui è tutt’ora considerabile la capitale del barocco in Europa e nel mondo.

 

Gli orari:

Lunedì ore 15.00-20.00

Dal martedì al giovedì e domenica ore 10.00-20.00

Venerdì e sabato 10.00-21.30

 

Acquista ora il tuo biglietto!

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. Steve McCurry in mostra a Cinecittà con Oltre lo sguardo -

Leave a comment

Your email address will not be published.


*